Intolleranze alimentari: sintomi e diagnosi 

Intolleranze alimentari: la differenza con le allergie, tipologie e cause, le intolleranze più comuni, i sintomi e come identificarle. Fai il test da Novasalus.

Indice dei contenuti

L’intolleranza alimentare è una reazione dell’organismo nei confronti di un alimento o di un suo componente, che coinvolge il metabolismo. Si tratta di una reazione che, a differenza di quanto succede nei casi delle allergie, non implica l’attivazione del sistema immunitario.

Intolleranza e allergia alimentari

Sebbene spesso confuse, intolleranza e allergia alimentari sono due patologie distinte. I due termini infatti indicano due modalità differenti dell’organismo di reagire a sostanze estranee; la differenza sta nel fatto che per le prime la reazione è strettamente dipendente dalla quantità dell’alimento non tollerato ingerito (dose-dipendente) o prodotta dalla carenza di uno specifico enzima. Per le allergie, invece, il sistema immunitario riconosce sempre come potenzialmente pericolosa una sostanza, indipendentemente dalla quantità assunta.

Intolleranze alimentari: tipologie e cause

Le cause delle intolleranze alimentari non sono del tutto note. Le ipotesi, infatti, variano da una predisposizione genetica e familiare a infezioni intestinali, fino a problemi durante lo svezzamento. 

Generalmente classificate in quattro categorie a seconda della causa scatenante, è possibile individuare intolleranze alimentari:

  • Enzimatiche: determinate dall’incapacità dell’organismo di digerire determinati nutrienti per assenza, diminuzione o ridotta attività dell’enzima 
  • Farmacologiche: dovute alla presenza nel cibo mangiato di componenti farmacologicamente attivi
  • Alimentari con causa indefinita: a causa di una risposta dell’organismo su base psicologica e psicosomatica
  • Alimentari secondarie: si sviluppano in seguito ad una malattia 

Prenota il test per verificare le tue allergie alimentari

Offriamo la possibilità di scegliere tra 4 tipologie di test Easy Food che possono indagare 60, 92, 120 o 184 alimenti.


Come si manifesta un’intolleranza

La sintomatologia associata alle intolleranze alimentari è piuttosto variabile. I sintomi possono essere infatti respiratori (con infezioni o allergie respiratorie) o dermatologici (come prurito, dermatite o acne), ma i più ricorrenti sono i gastrointestinali:

  • Cattiva digestione: come bruciori di stomaco, rigurgiti, alitosi e dolore localizzato nella parte alta dell’addome e crampi allo stomaco
  • Diarrea: generalmente si presenta in forma acuta, mentre altre volte può protrarsi nel tempo e diventare cronica
  • Flatulenza: un’eccessiva presenza di gas nello stomaco e nell’intestino
  • Nausea: sensazione di malessere, che è accompagnata dalla tendenza a vomitare, dal pallore, dalle vertigini e dalla sudorazione
  • Gonfiore: sensazione di tensione aumentata a livello dell’addome causata dall’accumulo di gas nello stomaco e nell’intestino

Le intolleranze più comuni

Le intolleranze più diffuse e conosciute sono due, e riguardano l’intolleranza al lattosio e la celiachia.

Il lattosio è una sostanza contenuta nel latte, composta da due zuccheri. La reazione in questo caso avviene in seguito al consumo di latticini e i sintomi sono dovuti alla carenza di un enzima, chiamato lattasi.

La celiachia è una patologia in cui il sistema immunitario risponde ad una componente presente all’interno del grano, cioè il glutine, e in particolare ad una proteina chiamata gliadina. Si tratta dunque di una patologia autoimmune, perché il sistema immunitario oppone una reazione anomala alle proteine del glutine.

Una terza intolleranza alimentare comune, sebbene possa sembrare strano, è quella al nichel: quest’elemento infatti non si trova soltanto nei gioielli, ma è presente anche in diverse categorie alimentari come pesce, verdure, cereali oltre agli anacardi, il cioccolato e il cacao.

Per questo motivo è sempre necessario, qualora si soffra di un’intolleranza o un’allergia alimentare, leggere attentamente quanto scritto sulle confezioni dei cibi industriali.

Intolleranze alimentari: test e diagnosi

Oggi individuare un’intolleranza alimentare è semplice: presso Nova Salus effettuiamo un esame diagnostico che consiste in un prelievo del sangue, eseguito sempre a digiuno, della breve durata di 10 minuti. Si tratta di un test molto efficace che permette di individuare, attraverso una determinata percentuale, il livello di intolleranza del paziente a specifici gruppi alimentari. 

In particolare, offriamo la possibilità di scegliere tra 4 tipologie di test Easy Food che possono indagare 60, 92, 120 o 184 alimenti.

Questi comprendono, in maniera differentemente specifica:

  • Carni
  • Frutta
  • Frutta secca
  • Ortaggi
  • Latte e latticini
  • Legumi
  • Pesci e molluschi

Il test viene effettuato su prenotazione nella nostra sede di Gorizia, Piazzale Martiri della Libertà 1-5 o a domicilio. Il risultato sarà disponibile dopo 5 giorni lavorativi. Prenotalo inviando direttamente una mail a infermieristica@novasalus.it.

Chi siamo

Nova Salus è una struttura sanitaria privata, accreditata dal Servizio Sanitario per diverse specialità mediche. Un riferimento nella Venezia Giulia, con sedi a Gorizia, Cervignano e Monfalcone.

Sulla struttura sanitaria